parco delle cornate

Informazioni Turistiche di Argentario

parco delle cornate

parco delle cornate

Istituita nel 1996 ha come scopo mantenere inalterata una zona come quella delle Cornate.
Occupa una superficie di oltre 1000 ettari tra aree boscate, agrarie e palustri; qui vivono specie minacciate come il Falco di palude o il tarabuso. Nell'oasi nidificano la Poiana, il Gheppio, l'Upupa, la Civetta, l'Allodola, il Pendolino. Tra l'avifauna svernante c'è l'Oca selvatica, l'Albarella reale, il Fenicottero, il Beccaccino e il Germano reale
Per arrivare da Grosseto si deve prendere l'Aurelia in direzione nord. Si esce a Giuncarico e si prosegue in direzione di Montemassi. Da qui si continua fino alla frazione di Fornaci e dopo il ponte sul Merse si gira a sinistra verso Montieri. Proseguendo per Gerfalco, appena entrati nel paese si girate a sinistra.
Per informazioni rivolgersi al Comune di Montieri (0566/997722).

Località: Fonteblanda

Articoli relativi a I parchi naturali

Informazioni Turistiche di Argentario
Il Giardino di Daniel Spoerri
I parchi naturali

Il Giardino di Daniel Spoerri

Leggi Tutto
Il centro Carapax
I parchi naturali

Il centro Carapax

Leggi Tutto
Il lago di Burano
I parchi naturali

Il lago di Burano

Leggi Tutto
Il bosco della Patanella
I parchi naturali

Il bosco della Patanella

Leggi Tutto
Parco dell'Uccellina
I parchi naturali

Parco dell'Uccellina

Leggi Tutto
Parco delle Cornate
I parchi naturali

Parco delle Cornate

Leggi Tutto